logotype

Contatti

La squadra si allena tutti i lunedi dalle 21.30 alle 22.50 presso la Juventus Nuoto (www.juventusnuoto.net), tutti i mercoledi dalle 21.30 alle 23.30 presso il Centro Sportivo Fonte Roma Eur (http://www.fonteromaeur.com) e tutti i giovedi dalle 21.00 alle 23.00 presso il Centro sportivo Le Cupole (http://www.lecupole.it/).

Chiunque fosse interessato a fare un allenamento di prova puo' mandarci una e-mail a:
info@altitudoroma.it

oppure telefonare ai seguenti numeri:
339 2110329 Domenico
347 8009257 Alessandro
329 0104115 Paolo
329 6646357 Francesco

Siamo presenti anche su Facebook

Prima giornata,Campionato Italiano 2017-2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Altitudo   
Mercoledì 07 Febbraio 2018 21:52

STAGIONE ZERO: ALL'INSEGNA DEL CAMBIAMENTO

foto riccione

Ed eccoci qui a tirare le somme dopo questa prima giornata di campionato 2017-2018 organizzata eccellentemente a Riccione dalla societa' Gian Neri Rimini. I punti di riflessione sono molti, soprattutto in tema movimento, formule dei gironi, arbitri e nazionale del futuro.

MOVIMENTO IN CRISI? Ormai questa discipilna in Italia esiste da circa 20 anni, ma ha sempre avuto un andamento altalenante sulle presenze delle varie societa' nei vari campionati. Diciamo che dal 2010 c'e' stata una ascesa del movimento fino a raggiungere il picco massimo di iscrizioni nella tappa romana del 30 marzo 2014 con ben 17 squadre iscritte (stagione con record di squadre partecipanti); 15 squadre nella passata stagione e 12 squadre in quest'ultima. Sicuramente su questi dati, sia a livello federale, sia a livello delle singole societa', si stanno gia' facendo delle attente riflessioni e si lavorera' in tema promozionale per cercare di far nascere nuove squadre giovani nel panorama italiano come le ultime Luna Sestu e Just Apnea Bari. Fa ben sperare che, tra una chiacchera e l'altra, e' uscita fuori proprio questa consapevolezza di rimettersi in carreggiata sul tema diffusione dell'hockey in maniera continua e sicuramente questo tema non andra' mai tralasciato, ma dovra' essere un programma costante da portare avanti anno dopo anno e su cui investire tempo e denaro. 

Quindi diciamo che quest'anno c'e' una leggera flessione del movimento, ma gia' da questa importantissima tappa, che e' servita come nuovo punto di partenza, si sono tracciate delle linee ben precise da percorrere su alcuni temi. Per esempio la nuova formula dei gironi ad estrazione. Il risultato e' che la maggior parte delle partite sono state a senso unico, meno combattute, e di conseguenza sia le squadre piu' forti sia quelle meno esperte non hanno fatto passi in avanti in termini di gioco. E' pero' servito per rendersi conto veramente che la formula delle due o tre categorie e' quella da adottare in futuro. Un' altro lato positivo e' che le squadre della vecchia serie B hanno svolto partite piu' lunghe (2 tempi da 12 min), e magari il confronto con le squadre di serie A, abbia fatto capire che per raggiungere certi livelli bisogna impegnarsi con costanza durante l'anno. 

ARBITRI: Sul fronte arbitri c'e' un'importantissima svolta: 2 arbitri esperti (con esperienza agli ultimi mondiali in Sud Africa) come Michele Bottazzo e Martin Reed, hanno accompagnato l'arbitraggio dei nuovi aspiranti arbitri. Il gioco e' stato molto spezzettato perche' si sono fischiati molti piu' falli degli anni passati. Questo obblighera' i giocatori ad assumere una maggiore responsabilita' in termini di correttezza e sicuramente pian piano il gioco diventera' piu' fluido e meno spezzettato per gli interventi arbitrali. Molto bene.

NAZIONALE: fallito il progetto con Torto e' ora di dare freschezza e solidita' sul fronte nazionale, e non perche' siamo di parte, ma l'unica persona che ad oggi puo' veramente darci una mano e ricominciare e' Alessandro Proia. Per chi non lo conoscesse bene lo presentiamo in tre parole: professionale, comunicatore, lavoratore. I risultati dell'Altitudo negli ultimi anni sono di gran lunga merito suo, convincendo tutti che con il lavoro e sacrificio si ottengono traguardi importanti. Il consiglio e' quello di fidarsi di lui e del suo progetto a partire dal prossimo stage in programma il 10-11 febbraio a Bologna.

ALTITUDO: parliamo un po' di noi. Quest'anno siamo l'unica societa' a portare due squadre in campionato e tra l'altro sorteggiate nello stesso girone, che vedeva 4 squadre della vecchia serie A e due di B. Chiudiamo il girone di andata al primo posto per Altitudo 1 (5 vittorie su 5) e al quinto posto per Altitudo 2 (1 pareggio con Sestu e 4 sconfitte). Prossimo appuntamento con le partite del girone di ritorno il 17-18 marzo a Lignano Sabbiadoro.

giorone a riccione

giorone b riccione

Un augurio speciale a tutti noi e a chi ci sostiene per il nostro sesto anno di attivita'.

Play hockey sub, play now, play in the future!

 

Siti consigliati

logo-definitivo